Stampa

HO AVUTO UNA MAMMA CATTIVA!

di Adriano Carmelo Bartolomeo. 

PURTROPPO...,...HO AVUTO UNA MAMMA CATTIVA!

Cari Amici, non mi giudicate! Si, purtroppo, ve lo devo dire! Mia madre è stata una donna cattiva! Mi dispiace parlar male di mia madre, ma non ne posso fare a meno!

Mia madre si chiamava Di Marzo Consiglia, nacque a Napoli, nel Rione Sanità, nel 1922. Primogenita di una famiglia di 10 figli e si convertì all'Evangelo nel 1961, pochi mesi dopo la mia nascita, durante una riunione di culto nell'allora piccolo locale della Chiesa di Frattamaggiore (NA) ed è andata con il Signore il 28 febbraio 1992.

Adesso vi spiego dove stava la cattiveria di mia madre:
Purtroppo, nel 1968, anche per colpa di una coppia di coniugi credenti; vorrei evitare di fare i loro nomi per non gettargli discredito, ma debbo farlo e sono: F.llo Davide D'Alessandro e sua moglie Rosaria, i quali, invece di vivere beati il loro cristianesimo, facendosi il loro bel culticino domenicale, si misero in cuore di formare la Scuola Domenicale a Frattamaggiore; disturbando in questa maniera la mia quiete della domenica mattina.

Non appena quella cattiva di mia madre venne a sapere di questa "crudele" iniziativa, alla tenera età di 7 anni, mi convocò ufficialmente e con una "fare minaccioso" mi disse: "Caro figlio mio, io ti pongo davanti due scelte: <O vai alla Scuola Domenicale o vai alla Scuola Domenicale! Scegli tu!>"
Non avendo molta scelta; giusto per una mia dignità, in modo quasi spavaldo, risposi: "Scelgo la seconda!"
Da quella fredda domenica mattina di ottobre, iniziai a frequentare la Scuola Domenicale, la quale tra l'altro si svolgeva in un corridoio di una casa di una sorella che aveva messo a disposizione per la chiesa a tale scopo; e voglio dire che anche quella sorella era cattiva come mia madre.

Quella cattiva di mia madre non chiese il mio parere come fanno tante brave mamme ai nostri giorni, le quali rispettano la volontà dei loro fanciulli e chiedono il loro parere! No! Mia madre non lo fece perchè era una MAMMA CATTIVA!
Io pregavo e dicevo: "Signore! Perchè mi hai fatto nascere con questa disgrazia? Perchè mi hai dato una mamma così cattiva che non ha pietà di far alzare dal letto il proprio pargolo di primissima mattina alle 9.30, quando io invece vorrei tanto sguazzare nel mio letto fino alle 12,00?"

Vi assicuro! Ho elevato tante preghiere, ma purtroppo, mi sono ritrovato anche il Signore contro; infatti, non mi ha mai esaudito! Non ha mai messo nel cuore di mia madre una sola volta di lasciarmi libero di fare quello che volevo!

Purtroppo, per colpa di mia madre che era cattiva, ero costretto ad ascoltare ogni domenica mattina la Buona Notizia dell'Evangelo; che ero un peccatore! Che Dio non aveva nipoti! Che se non nascevo di nuovo non sarei entrato nel Regno di Dio! Che Gesù era morto al posto mio ed era risorto! Che Gesù era l'unico in grado di salvarmi per non farmi andare all'inferno con tutti i panni!
Purtroppo, ascolta oggi, ascolta domani, alla fine ho deciso di convertirmi!
Pensate! Per colpa di mia madre che era cattiva, oggi non mi trovo a sguazzare nel peccato e come se non bastasse, faccio pure il pastore!

Come avrei voluto avere una mamma come oggi! Cosi brave! Così sensibili! Così comprensive al punto che sono disposte di vedere i loro figli andare all'inferno, pur di lasciarli liberi di scegliere!
Oh! Come avrei voluto una mamma brava; una mamma che non mi avrebbe mai imposto di andare alla Scuola Domenicale con il reale pericolo che mi sarei potuto convertire da un momento all'altro...!...ma purtroppo il Signore mi ha fatto nascere e crescere con una MAMMA CATTIVA!

Morale della storia? Oggi per colpa sua, anch'io sono diventato cattivo e per la cattiveria mia e di mia moglie, purtroppo, oggi abbiamo tutti e tre i nostri figli convertiti e battezzati. 
Mi sa, mi sa..che se Gesù non ritorna prima, anche loro saranno cattivi e spregiudicati con i loro figli!