Stampa

achille lauro

di Matteo Angeloro

Questo sarebbe l'innocente ragazzo che è stato non solo accettato da Baglioni e company come partecipante a San Remo, ma difeso da tutti. Nel brano, Achille Lauro cita alcune delle figure più iconiche e brand di lusso tra i vari "artisti" dichiarando “voglio vivere così”.

 

 

Se questa è l'arte di oggi, voglio tornare all'omosapience. l'originalità e il coraggio di presentare una canzone così irriverente e fuori dagli schemi sul palco dell'Ariston, una ventata d'aria putrefatta portata da questo singolare araldo delle "tenebre trap". Che viviamo in una società post cristiana lo sapevamo, ma che il degrado morale, non solo dei giovani, ma soprattutto di coloro che dovrebbero vigilare, non solo l’hanno votato (e mi riferisco ai giornalisti) ma anche lo difendono.

E POI CI SI CHIEDE DI CHI è LA COLPA QUANDO SUCCEDONO TRAGEDIE COME QUELLA DI ANCONA….!!!